Escursioni

Le proposte delle nostre guide alpine:

Monte Civetta 3220 metri

Salita in giornata da Casera della Grava (per la Normale o per la ferrata degli Alleghesi)

Partenza dalla Casera “La Grava” 1627 metri alle ore 06:00. raggiungiamo l’attacco della Normale o della ferrata Alleghesi dove ci muniamo degli attrezzi ideali per percorrere le ferrate (imbraghi, casco e dissipatori). A questo punto iniziano delle ripide salite a tratti attrezzate con cavi metallici o scale di ferro per aiutare a superare i passaggi più difficili. In 5 o 6 ore si riesce a raggiungere la spettacolare vetta del Monte Civetta, belvedere unico delle Dolomiti.

Scendendo ci fermiamo per un ottimo pranzo al rifugio Torrani a quasi 3000 metri, prima di riprendere i cavi che ci fanno scendere per la Normale.

Totale 10-12 ore, 1593 metri.

Salita in giornata dal rifugio Coldai (ferrata degli Alleghesi)

Partenza dal rifugio verso le 06:30 subito dopo colazione. In un’oretta e mezza percorrendo il sentiero Tivan si raggiunge l’attacco della ferrata degli Alleghesi. Li ci prepariamo con gli attrezzi ideali per percorrere le ferrate (imbrago, casco e dissipatori). A questo punto iniziano delle ripide salite a tratti attrezzate con cavi metallici o scale di ferro per aiutare a superare i passaggi più difficili. In 5-6 ore si riesce a raggiungere la spettacolare vetta del Monte Civetta, una delle montagne più belle delle Dolomiti Patrimonio Unesco. In discesa ci fermiamo per il pranzo al rifugio Torrani a quasi 3000 metri, prima da riprendere i cavi che ci portano giù per la Normale.

Totale 10-12 ore (rifugio-rifugio), 1300 metri.

La salita al rifugio Coldai si fa dalla localita Palafavera, avvalendosi degli impianti di risalita (seggiovia) o seguendo la strada sterrata (sentiero n° 564) fino Casera di Pioda. Dopo si prosegue per il sentiero n° 556.

Totale 1,5-2 ore 625 metri.

Monte Pelmo 3168 metri

Salita in giornata da Coi (per la cengia di Grohman)

Partenza da Coi ore 06:00 camminando lungo il sentiero n° 473 si raggiunge l’incrocio con il sentiero n° 472. Dall’incrocio procediamo in direzione della fessura tra Pelmo e Pelmetto. Salendo faticosamente il ghiaione fino quota 2750 metri prendiamo la “aerea” cengia di Grohman. Si percorre tutta la cengia, due i passaggi d’attrezzare, fino il gran Vant che forma il monte Pelmo, dove troviamo la via Normale che seguiamo fino in cima. La discesa si effettua per la via Normale “cengia di Ball” fino il rifugio Venezia. Per raggiungere la propria auto serve un’altra ora e mezza di cammino, una passeggiata lungo sentieri circondati da mughi e abeti.

Totale più di 11 ore, 1718 metri.

Salita in giornata dal rifugio Venezia (cengia di Ball)

Partenza dal rifugio verso le ore 06:30 dopo colazione. In mezz’ora arriviamo all’attacco della “Cengia di Ball”. Ci attrezziamo con (imbraghi e casco) per percorrere gli 800 metri della cengia. Finita questa inizia la faticosa salita su ghiaione fino il Vant superiore dal Pelmo. Il luogo è davvero molto particolare e ci manca meno di un’ora per arrivare in cima. Una volta raggiunta la cresta, un ultimo passaggio su roccia caratterizza l’arrivo in cima. La discesa si effettua per lo stesso percorso.

Totale 7-8 ore (rifugio-rifugio), 1222 metri.

La salita al rifugio Venezia inizia in località Zoppe di Cadore, si può lasciare la propria auto a 1600 metri dove parte la strada sterrata che porta direttamente al Passo di Rutorto in circa un’ora lungo il sentiero n° 493 per poi prendere il sentiero n°471. Si vede il rifugio che si raggiunge in altri 5 minuti.

Totale 1,5 ore 350 metri.

fonte www.dolomismo.com  

Salita al Monte Civetta nella Val di Zoldo


cengia-di-ball-mt-pelmo-1
cengia-di-ball-mt-pelmo
cengia-di-grohman-pelmo-2
cengia-di-grohman-pelmo-3
civetta-1
civetta-3
civetta-4
il-pelmo-da-nord

Indirizzo: via Col, 1
32010 Coi Val di Zoldo (BL)



Tel.: +39 0437-789138
Fax: +39 0437-788577
Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Scrivici...                Salutaci